Una farmacia distribuisce una caramella a forma di “Pillola Blu” per premiare le persone che si fanno vaccinare

La vita imita l’arte.

Una farmacia in Nuova Zelanda sta distribuendo “pillole blu” sotto forma di gelatine per premiare le persone che si sono vaccinate.

Sì davvero.

“Ho perso completamente la testa quando ho visto una singola caramella avvolta in cosi` tanta plastica”, ha pubblicato l’utente di Twitter @thefleetislate.

I confronti con il film Matrix non si sono fatti attendere.

Altri hanno paragonato la ricompensa a quando si da un premio ad un cane perche’ si e’ comportato bene.

La maggior parte delle risposte nel thread, tuttavia, erano piene di adulti infantilizzati pronti ad aggiudicarsi il dolcetto.

Dimostrando le sue credenziali woke, nella sua biografia, la donna che ha celebrato la pillola blu non riesce nemmeno a chiamare la Nuova Zelanda con il suo vero nome – la chiama con il nome Maori di Aotearoa.

Presumibilmente perché dire “Nuova Zelanda” è razzista o qualcosa del genere.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, nel tentativo di incoraggiare le persone normali a farsi vaccinare, il CDC ha letteralmente utilizzato una versione stilizzata del meme NPC.

Il meme NPC, che prende il nome da personaggi non giocanti all’interno dei videogiochi, dovrebbe simboleggiare droni sconsiderati che semplicemente rigurgitano qualunque cosa l’establishment dia loro in pasto.

Fonte: SummitNews

Se hai trovato l'articolo interessante aiutaci a condividerlo:

Commenta: