Deputati protestano contro gli oppressivi passaporti vaccinali, si chiedono perché “le élite politiche spingono questa agenda così tanto”

Nelle ultime edizioni di This Week in the New Normal, abbiamo citato un gruppo di parlamentari europei che hanno tenuto una conferenza stampa in cui si sono opposti alla vaccinazione obbligatoria e al “Green Pass”.

Il 28 ottobre, cinque di quegli stessi eurodeputati hanno tenuto un’altra conferenza stampa, e mentre vale la pena guardare l’intera faccenda (incorporata sopra), il momento clou è sicuramente quando l’eurodeputata tedesca Christine Anderson redpilla tutti per 2 minuti:

Traduzione in italiano:

In Europa, i governi hanno fatto di tutto per vaccinare la popolazione. Ci è stato promesso che le vaccinazioni saranno un “punto di svolta” e ripristineranno la nostra libertà … purtroppo nulla di cio` si e’ rivelato vero. Non ti rendono immune, puoi ancora contrarre il virus e puoi ancora essere contagioso.

L’unica cosa che questo vaccino ha fatto di sicuro è stata versare miliardi e miliardi di dollari nelle tasche delle aziende farmaceutiche.

Ho votato contro il certificato verde digitale ad aprile, ma purtroppo è stato comunque adottato, e questo dimostra che solo una minoranza di eurodeputati sostiene veramente i valori europei. La maggior parte degli eurodeputati, per ragioni a me sconosciute, ovviamente sostiene l’oppressione del popolo mentre afferma – spudoratamente – di farlo per il bene del popolo.

Ma non è il fine che rende opprimente un sistema, sono sempre i metodi con cui lo scopo viene perseguito. Ogni volta che un governo afferma di avere a cuore l’interesse del popolo, è necessario ricredersi.

In tutta la storia dell’umanità non c’è mai stata un’élite politica sinceramente preoccupata per il benessere delle persone normali. Cosa ci fa pensare che ora sia diverso? Se l’età dei lumi ci ha fatto capire qualcosa, è che: non bisogna prendere mai nulla di quello che il governo ti dice al valore nominale.

Metti sempre in discussione tutto ciò che qualsiasi governo fa o non fa. Cerca sempre secondi fini. E chiedi sempre cui bono? A chi giova?

Ogni volta che un’élite politica spinge un’agenda così duramente e ricorre all’estorsione e alla manipolazione per ottenere ciò che vuole, puoi quasi sempre essere sicuro che il tuo vantaggio non è sicuramente quello che aveva a cuore.

Per quanto mi riguarda, non sarò vaccinata con nulla che non sia stato adeguatamente controllato e testato e non abbia mostrato solide prove scientifiche sul fatto che i benefici superino gli effetti negativi della malattia stessa.

Non sarò ridotta a una semplice cavia facendomi vaccinare con un farmaco sperimentale, e sicuramente non mi farò vaccinare perché il mio governo me lo dice e promette, in cambio, che mi sarà concessa la libertà.

Chiariamo una cosa: nessuno mi concede la libertà perché sono una persona libera.

Quindi sfido la Commissione Europea e il governo tedesco: mandami in prigione, rinchiudimi e butta via la chiave non mi importa. Ma non sarai mai in grado di costringermi a farmi vaccinare se io, libero cittadino il quale sono, scelgo di non essere vaccinata.

Fonte: ZeroHedge

Se hai trovato l'articolo interessante aiutaci a condividerlo:

Commenta: