La FDA vuole aspettare fino al 2076 per rilasciare i dati completi sui vaccini Pfizer

La FDA ha chiesto a un giudice federale di far aspettare il pubblico fino all’anno 2076 per divulgare tutti i dati e le informazioni su cui si è basata per autorizzare il vaccino COVID-19 di Pfizer. Non è un errore di battitura. Vuole 55 anni per produrre queste informazioni al pubblico.

La FDA ha ripetutamente promesso “piena trasparenza” per quanto riguarda i vaccini Covid-19, riaffermando “l’impegno della FDA per la trasparenza” quando ha concesso la licenza per il vaccino COVID-19 di Pfizer.

Con questa promessa in mente, ad agosto e subito dopo l’approvazione del vaccino, più di 30 accademici, professori e scienziati delle università più prestigiose di questo paese hanno richiesto i dati e le informazioni presentate alla FDA da Pfizer per autorizzare il suo vaccino COVID-19.

La risposta della FDA? Non ha prodotto nulla. Quindi, a settembre, la mia azienda ha intentato una causa contro la FDA per conto di questo gruppo per richiedere queste informazioni. Ad oggi, quasi tre mesi dopo aver autorizzato il vaccino di Pfizer, la FDA non ha ancora rilasciato una sola pagina. Non una.

Invece, due giorni fa, la FDA ha chiesto a un giudice federale di dare tempo fino al 2076 per produrre completamente queste informazioni. La FDA ha chiesto al giudice di lasciar produrre le 329.000 pagine di documenti che Pfizer ha fornito alla FDA per autorizzare il suo vaccino al ritmo di 500 pagine al mese, il che significa che la sua produzione non sarebbe stata completata prima del 2076. La promessa di trasparenza della FDA è, per usare un eufemismo, un mucchio di caz**te.

La FDA ha impiegato esattamente 108 giorni da quando Pfizer ha iniziato a produrre i registri per la licenza (il 7 maggio 2021) a quando la FDA ha autorizzato il vaccino Pfizer (il 23 agosto 2021). Prendendo in parola la FDA, ha condotto una revisione e un’analisi intensa, solida, approfondita e completa di quei documenti al fine di garantire che il vaccino Pfizer fosse sicuro ed efficace per la concessione di licenze. Sebbene possa condurre quell’intensa revisione dei documenti di Pfizer in 108 giorni, ora richiede oltre 20.000 giorni per rendere questi documenti disponibili al pubblico.

Quindi, mettiamolo in chiaro. Il governo federale protegge Pfizer dalla responsabilità. Gli dà miliardi di dollari. Fa sì che gli americani prendano il suo prodotto. Ma non ti permetterà di vedere i dati che supportano la sicurezza e l’efficacia del suo prodotto. Per chi lavora il governo?

La lezione ancora una volta è che i diritti civili e individuali non dovrebbero mai essere subordinati a una procedura medica. Tutti coloro che vogliono essere vaccinati dovrebbero essere liberi di farlo. Ma nessuno dovrebbe essere costretto dal governo a partecipare a qualsiasi procedura medica. Certamente non uno in cui il governo vuole nascondere le informazioni complete su cui si basa la sua licenza fino all’anno 2076!

Fonte: ZeroHedge

Se hai trovato l'articolo interessante aiutaci a condividerlo:

Commenta: