Jeffrey Epstein andò a trovare Bill Clinton alla Casa Bianca per ben 17 volte

In tre diverse occasioni per due volte in un giorno solo.

Bill Clinton dà il benvenuto a Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell alla Casa Bianca / The Sun

Documenti appena ottenuti mostrano che il pedofilo Jeffrey Epstein ha visitato la Casa Bianca, quando Clinton era in carica, 17 volte, in tre diverse occasioni due volte in un giorno solo.

“Epstein, morto nel 2019, ha visitato Bill Clinton all’Executive Mansion nel corso di tre anni con il primo invito arrivato appena un mese dopo la sua inaugurazione nel gennaio 1993”, riporta il Daily Mail.

I documenti descrivono in dettaglio come Epstein si sarebbe recato specificamente nell’ala ovest, rendendo quasi certo che avrebbe incontrato il presidente Clinton.

Gli inviti di Epstein sono arrivati ​​per gentile concessione dei “consiglieri e aiutanti più anziani di Clinton”, incluso uno che in seguito ha servito come segretario al Tesoro, mostrano i registri.

Il primo testimone nel processo a Ghislaine Maxwell, Lawrence Paul Visoski Jr., ha dichiarato durante la testimonianza di questa settimana di aver visto Clinton sul famigerato jet privato “Lolita Express” di Epstein diverse volte.

Le foto emerse nel gennaio 2020 mostravano Clinton in posa con Ghislaine Maxwell e un altro con la schiava sessuale Chauntae Davies.

Sono state rilasciate immagini successive che mostrano Clinton che si gode un massaggio alla schiena da Davies durante un viaggio umanitario con Epstein in Africa nel settembre del 2002.

I registri mostrano che Clinton ha fatto almeno 26 viaggi a bordo del “Lolita Express”, lasciando a terra il personale dei servizi segreti in ben cinque di essi.

Clinton nega di aver mai visitato la famigerata “isola pedofila” di Epstein, ma il documentario Jeffrey Epstein: Filthy Rich di Netflix “includeva un’intervista con un impiegato di lunga data dell’isola che diceva di aver visto l’ex presidente lì”.

Fonte

Se hai trovato l'articolo interessante aiutaci a condividerlo:

Commenta: